Galleria Allegra Ravizza in collaborazione con Diehl Gallery di Berlino

è lieta di presentare un vasto progetto dal titolo

"THE HAPTIC EYE"  

a cura di Mark Gisbourne

  

The Haptic Eye è un progetto concepito come una serie di mostre che presentano sculture e oggetti propri della Soft Art, creati con diversi materiali, che si concentrano su assimilazioni visive riproposte attraverso elaborazioni artistiche multisensoriali. In questo tempo di Post- quarantena, in cui ancora vige il distacco sociale e l’allontanamento fisico, sembra inevitabile e imperativo concentrarsi nuovamente su quelle esperienze sensoriali che furono ridotte e limitate a causa della pandemia che ci ha colpiti. Nonostante la mostra sia presentata in parte digitalmente e in parte negli spazi della Galleria a Lugano e Milano, quindi fruibile solamente attraverso lo sguardo, la volontà è stata quella di generare ciò che Gaston Bachelard ha definito “polifonia dei sensi” e di comprendere che le esperienze estetiche visive derivano dal fatto che l’occhio lavora insieme al nostro corpo e agli altri sensi attraverso una continua interazione.

Le mostre The Haptic Eye prendono il loro particolare orientamento di ricerca dall’esperienza sensoriale visiva enfatizzando, attraverso le opere scelte, la metafora della visione tattile. Le varie mostre si concentrano dunque sulle qualità percettive sensoriali immediate che accomunano le opere proposte. Ogni mostra vuole dare enfasi all’idea di malleabilità, di sofficità dei materiali naturali, o di quelli lavorati in maniera unica e particolare per dare origine a determinate forme continue e coerenti, senza effetti di rottura o lacerazione così come alla flessibilità, all’utilizzo di materiali duttili e malleabili, facilmente piegabili, elastici e modellabili. Le opere esposte possono essere piegate, impilate, allestite come cumuli dalle forme mutevoli, sono facilmente trasportabili e trasferibili in ogni luogo.

 

Artists 

Shaarbek Amankul
Birgit Dieker
Sheila Hicks
Ritzi & Peter Jacobi
Marie Claire Messouma Manlanbien
Aiko Tezuka
Günter Weseler 
Magda (Vitalyos) Ziman